domenica 24 gennaio 2010

FORMAZIONE CONTINUA


Sono appena tornato da una bella tre giorni nel Chianti, dove ho partecipato con grande interesse ad un corso di potatura tenuto da Marco Simonit (vedi i Preparatori d'uva, Simonit & Sirch).

Il metodo mira a preservare la salute della vite, allungandone il ciclo di vita e la produttività.

Si tratta di potare sempre sul legno giovane con un approccio lento e mirato. Il primo vantaggio consiste nel prevenire le malattie del legno, che come una pandemia stanno compromettendo i vigneti. Inoltre viene recuperata una filosofia di gestione del vigneto, in parte abbandonata, che dava valore alle viti vecchie accrescendo la qualità delle rese.

Avevo già iniziato a mettere in pratica alcuni di questi concetti, ma sicuramente queste giornate sono state utili per chiarire alcuni concetti che non erano chiari,

Un altro passo avanti alla ricerca della massima qualità, nella consapevolezza che bisogna sempre mantenersi aggiornati.

Da sottolineare anche la bellezza dei paesaggi del Chianti e dell'ospitalità dell'azienda San Felice presso la cui sede si è tenuto il corso.

1 commento:

luna ha detto...

6 un grande